martedì 10 marzo 2015

Addio Friendfeed

Ieri Facebook ha annunciato la chiusura di FriendFeed, il 9 aprile 2015. 

Cos'era?

Era un Social Network, ovvero un posto dove le persone potevano interagire, ma era anche una piccola comunità di persone che ormai si riconoscevano tutte dai nickname. Si scrivevano "post" e si commentavano, si potevano mettere i like. Rispetto ad altri SN all'epoca della sua fondazione era molto "innovativo".

Ad un certo punto è stato acquistato da Facebook, che l'ha tenuto aperto per 5 anni circa, senza più svilupparlo. E poi ha deciso di chiuderlo
  
Cosa aveva di speciale?

Non lo so. O meglio, ho qualche idea, ma confusa: le stanzette; la discussione in real-time, tipo chat; i block e i lucchetti. Non saprei quale di queste cose è stata più importante. Probabilmente le persone. Come dice Cameron Neylon:
It is the combination of functionality and the community that makes the experience so rich.
Ultimamente c'erano sempre meno utenti. Ma quelli che sono rimasti ne sono molto appassionati, tanto che adesso siamo quasi tutti disperati per la chiusura.

E tu, che ci facevi? 

Non molto. Stavo molto (ma molto) ai margini della mischia. Ma è stato divertente finché è durato. E' li che ho "conosciuto" gente simpaticissima, anche se solo in maniera "virtuale" (tranne pochissimi che ho poi incontrato dal vero). E' il SN che mi ha fatto sentire più a mio agio di tutti, grazie a delle persone davvero meravigliose. E mi mancherà tantissimo.


Non potete andare su un altro SN? Per esempio su FB!

Eh, ci stiamo pensando. Ma non sarà la stessa cosa, ne siamo più che consapevoli. Si perderanno pezzi, amicizie, legami, gruppetti. Non so come spiegarvelo, ma non sarà lo stesso. E poi si perderanno pezzi di storie che ci hanno fatto ridere, piangere ed emozionare.

Le cose nascono e muoiono sempre più velocemente, non c'è neanche il tempo di abituarsi. Io sento l'esigenza di rallentare un po', forse la sentono tutti quelli più o meno della mia generazione?

Alcuni commenti

Io non ho tanta voglia di commentare, e poi l'hanno fatto altri molto meglio di me. Se avete voglia di commuovervi un pochino, ecco una serie di link a "obituaries" (che forse aggiornerò man mano):

Beh, ragazzi, #cisivedeingiro (sniff)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.