venerdì 14 gennaio 2011

Ultime notizie dal fronte università

Mentre la Gelmini va in TV a chiaccherare, ecco a che punto siamo.
(Il post è un riassunto della e-mail di Pierluigi Poggiolini, rappresentante degli associati dell'area 09 al CUN, più vari altri contributi).

Fondi

Sono stati assegnati i fondi alle università per il 2010. Il decreto è stato pubblicato con data 21 dicembre. Il DM è apparso sul sito del Ministero il 31 dicembre (benche’ pre-datato al 21/12). Inoltre, il DM è stato pubblicato senza la tabella di ripartizione effettiva ai vari atenei, che tiene conto anche della parte “premiale” del FFO. Pare tuttavia che detta tabella sia stata trasmessa in via riservata ai Rettori.(Riservata? e perché?) Ecco il link.

Il dato di fondo è un taglio medio dell’FFO di circa il 3.5 per cento. Alcune (pochissime) universita’ hanno mantenuto il livello dello scorso anno, grazie alla parte premiale. Tutte le altre hanno subito un taglio, fino al 5.5% del FFO. Dieci atenei avrebbero dovuto subire, sulla base degli indicatori di merito, un taglio persino superiore al 5.5%, ma il Ministero ha deciso di limitarlo al 5.5%.

[A titolo di precisazione, le percentuali sopra riportate sono al netto della decurtazione del 50% del turn-over, che e’ stato direttamente re-incamerato dal ministero, per cui in cifre assolute la diminuzione dell’FFO e’ ancora maggiore.]

Sembra tra l’altro che 39 atenei sui 61 pubblici che hanno FFO “standard”, abbiano superato il fatidico rapporto del 90% tra stipendi ed FFO, il che di fatto congelerebbe in tali atenei ogni possibilita’ di assunzione in qualsivoglia ruolo. Negli anni passati i superamenti sono stati ridotti con “sconti” di vario tipo ma non e’ chiaro se questi sconti saranno reiterati nel 2011. In ogni caso, anche con gli sconti, moltissimi atenei resteranno sopra soglia. Purtroppo sembra confermato che ulteriori importanti tagli (circa 500 milioni su 7 miliardi) si avranno anche nel 2011.

Numero dei docenti

Dalla tabellina ufficiosa circolata al CUN e riportata qui sotto, si apprezza la diminuzione complessiva dei docenti e ricercatori nel sistema universitario nell’ultimo anno. Il numero complessivo si e’ dunque contratto del 5% in soli 12 mesi.



31/12/09 31/12/10 Delta Delta%
R tempo determinato 651 1,012 361 55,00%
R tempo indeterminato 25,425 24,828 -597 -2,00%
PA 17,567 16,919 -648 -4,00%
PO 17,878 15,841 -2,037 -11,00%
Totale 61,521 58,607 -2,914 -5,00%

Approvazione DDL Gelmini

La legge non è stata ancora pubblicata in GU. Comunque, ora ci sono i decreti attuativi. Ecco un bel tabellone riassuntivo. 41 decreti, alcuni dei quali non sono propriamente banali, in quanto richiedono altri requisiti pregressi. Per esempio, c'è di mezzo l'ANVUR, la riforma degli SSD... Quando possiamo aspettarci di veder completato l'iter? Eh, saperlo. (da qui).

Progetti PRIN 2009

Facciamo un riepilogo. L'assegnazione dei fondi del bando PRIN 2008, per finanziare (poco) progetti di ricerca, è stata fatta in ritardo, nel febbraio 2010. Quindi, senza battere ciglio è stato bandito il PRIN 2009 (a marzo 2010), con scadenza poi prorogata al 31 maggio 2010. A inizio dicembre mi arriva questa e-mail:

Prot. n. 2795
del 9 dicembre 2010

Egr. Prof. LIPARI Giuseppe

    anche a seguito dell'emanazione del bando n. 51/Ric del 19 marzo 2010, relativo al cofinanziamento dei progetti di ricerca 2009, si rende necessario un aggiornamento dell'albo dei revisori ai fini della valutazione delle relative domande.

    Il suo nome risulta da tempo inserito nell'albo dei revisori e, in questi 
anni, avra' avuto modo di revisionare i progetti che Le sono stati inviati. (nota, non mi hanno mai chiamato)

    Con la presente, si chiede la disponibilita' a permanere nell'albo dei revisori e a collaborare alla valutazione dei progetti di ricerca. (nota: scordatevelo) 
L'assenso della S.V. comporta la disponibilita' a revisionare, in un tempo massimo di trenta giorni dall'accettazione formale della proposta che le sara' formulata (previa acquisizione da parte della S.V. della prescritta autorizzazione allo svolgimento dell'incarico da parte del Suo Ente di appartenenza), progetti pertinenti la Sua area di competenza ed i correlati campi di interesse scientifico. (nota: infatti, potete scordarvelo)

    L'intero processo di revisione, che implica la massima riservatezza nei confronti dei soggetti valutati, verra' svolto, come di consueto, tramite posta elettronica e navigazione ipertestuale via Internet.

    Certo di poter contare ancora sulla Sua collaborazione, La invito a confermare, improrogabilmente entro dieci giorni dal ricevimento della presente, il suo impegno a revisionare i progetti che Le saranno eventualmente attribuiti nei tempi previsti, utilizzando i codici a lei assegnati, tramite il sito riservato (https://loginmiur.cineca.it), nel quale dovra' inoltre aggiornare le informazioni relative alle competenze scientifiche secondo la tassonomia utilizzata da ERC.

    La ringrazio per la Sua collaborazione.     
Insomma, il 9 dicembre non avevano neanche cominciato ad aggiornare il database dei revisori. E naturalmente, i revisori non sono stati ancora nominati. Quando si concluderà quindi il processo di valutazione? Stimo almeno 7-8 mesi ancora.
Spero che il PRIN 2010 sia bandito prima della fine del 2011...
Ma soprattutto: che è successo tra il 31 maggio e il 9 dicembre? Come mai non sono partiti prima? Si accettano ipotesi.

Conclusioni

La Gelmini dice "non accettiamo lezioni". Ecco, forse qualche lezioncina di gestione di un ministero potrebbe servire.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.