giovedì 18 giugno 2009

La luminara


Ieri era San Ranieri, patrono di Pisa. E la sera 16 giugno a Pisa si svolge la Luminara. E' una manifestazione semplicissima: al tramonto, tutte le luci dei palazzi e dei negozi sui Lungarni vengono spente, e l'illuminazione pubblica viene spenta o abbassata. In compenso, ogni palazzo viene decorato con dei "lumini", ovvero semplici candele. Nel frattempo, la statua del santo passa sul fiume su una barca illuminata da lumini. Alle 23.00 circa il tutto si conclude con i classici fuochi d'artificio.
L'effetto delle luci delle candele che si riflettono sul fiume è semplicemente fantastico. Ecco una carrellata di foto (grazie all'autore). Se capitate da queste parti, il prossimo 16 giugno fateci un pensierino!

2 commenti:

  1. Dì, Giuseppe, a proposito della polemica sul sindaco che voleva porre l'obbligo dell'illuminazione cosa ne pensi? E' ragionevole o è una sciocchezza, magari montata dai giornali?

    RispondiElimina
  2. Il sindaco Filippeschi è del PD. E ho detto tutto!
    Comunque, sembra non sarà fatta nessuna multa, anche se qualche palazzo era non completamente illuminato.

    Suppongo che la mossa "terroristica" di minacciare multe sia dovuta alla vicenda poco chiara del bando di gara per la posa dei lumini: si è presentata una sola azienda che ha chiesto molto di più degli anni passati. Non so poi alla fine come si siano accordati: penso però che il pericolo di creare un piccolo buchetto nei conti del comune sia stato reale, e non so se l'abbiano scampato.

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.