domenica 4 gennaio 2009

Tagli alla spesa pubblica

Cari lettori, innanzitutto vi auguro un buon 2009. Il 2008 non è stato un anno felice, almeno dal mio punto di vista. Oltre a tristi vicende personali, l'anno si è chiuso nel modo peggiore (la guerra Israele-Palestina, l'attentato a Mumbai con strasichi tra India e Pakistan), e il 2009 non è cominciato meglio. Speriamo tutti che si possa riprendere e chiudere in bellezza!

Nel frattempo vi segnalo la solita notizia sulla malapolitica. Quando i nostri politici parlano di dolorosi tagli alla spesa pubblica, in realtà dovrebbero prima contare fino a 10, 20, anzi facciamo 2000, e pensare agli sprechi della politica.

Ecco una categoria in cui sarebbe relativamente facile tagliare, se solo si volesse: le auto blu. E' notizia di qualche giorno fa, in Italia ci sono 608.000 auto blu, record mondiale. Per paragone: negli USA in tutto ce ne sono 75.000. Cioè in Italia siamo 10 volte più spendaccioni degli americani, con una popolazione 5 volte inferiore (60 milioni contro 305). Alternativamente, si può dire che in Italia c'è un'auto blu ogni 100 cittadini, mentre negli USA siamo a 1/4066.
Nel 1991 ci fu una legge che limitava enormemente l'uso delle auto blu. Legge completamente disattesa se negli ultimi due anni c'è stato un incremento del 6% (da 574.215 a 607.918).

Sono numeri talmente incredibili che in effetti viene difficile crederci. Si tratta di uno studio di "Contribuenti.it - Associazione Contribuenti Italiani", e può darsi che in effetti abbiamo esagerato i conti. Non sono riuscito a trovare i metodi dell'indagine sul sito, se qualcuno ne sa di più vi prego di farmelo sapere.

In ogni caso c'è poco da ridere: caro governo, Onorevole Ministro Brunetta, potete per favore dare uno sguardo attento a questi numeri e nel caso prendere le azioni necessarie a correggere questa enormità?

3 commenti:

  1. In effetti oltre alla questione che hai segnalato con questo post, Brunetta dovrebbe prestare attenzione anche a quanti fannulloni e assenteisti ci sono in parlamento che campano allegramente con i nostri soldi.

    Ma dubito molto che farà qualcosa di serio su queste cosucce...

    RispondiElimina
  2. Buon anno anche a te e che sia migliore del 2008.
    Un buon inizio di eliminazione della spesa sarebbe togliere il ministero alla Carfagna e alla Meloni. Tanto sono inutili.

    RispondiElimina
  3. @IL: lì c'è poca speranza!

    @sam: la Meloni, la Carfagna, Bossi, Rotondi... i ministeri inutili sono più di 2!

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.