venerdì 27 luglio 2012

Province

Pisa potrebbe essere provincia di Livorno. Vi rendete conto dell'enormità della cosa? Molti pisani non ci credono ancora (meglio, non ci vogliono credere), mentre altri sono letteralmente sul piede di guerra. Nel frattempo, lo sfottò dei livornesi su facebook è partito di gran carriera.


A livello politico, c'è già stato il primo battibecco tra Kutufà (presidente della provincia di Livorno), e Filippeschi (sindaco di Pisa). 


Controcorrente (come sempre) il Cardinali (quello del Vernacoliere) che dice che si può fare, che non cambierà niente in fondo. 


Si ma chi glielo spiega ai pisani che quando dovranno indicare il comune di residenza dovranno scrivere Pisa (LI)? O viceversa, chi gli spiega ai Livornesi che dovranno scrivere Livorno (PI)? 


Ci sarà da divertirsi da queste parti nei prossimi mesi, anzi che dico, nei prossimi anni!

4 commenti:

  1. Sempre per fare caciara direi di abolire le province.
    Operativamente invece mi affido a don Zauker.

    RispondiElimina
  2. Forse questo rimescolio delle province ci farà bene, ci ricorderà che siamo un unico paese e ognuno deve smettere di coltivare esclusivamente il proprio piccolo giardino ma imparare ad unirsi, quando serve.

    RispondiElimina
  3. Da quel che avevo visto pubblicato, sia Pisa sia Livorno diventerebbero parte della provincia unica toscana di Firenze!
    http://questionedelladecisione.blogspot.com.es/2012/07/unione-province-ditalia-ecco-tutte-le.html

    RispondiElimina
  4. Bruna, boh, non si capisce niente come al solito. Adesso parlano di una bella ammucchiata Massa-Carrara-Lucca-Pisa-Livorno. Non c'è niente da fare, noi italiani siamo dei gran caciaroni.

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.