sabato 31 dicembre 2011

Anno nuovo, vita nuova

Ho due notizie importanti da darvi, notizie che mi cambieranno la vita. Le ho già date di persona a chi ho potuto, e mi dispiace se mi sono scordato di qualcuno: non mi mettete il broncio, per carità! Piuttosto chiamatemi, così chiaccheriamo un po'.

La prima notizia è che diventerò tri-papà. Mia moglie aspetta un altro pargoletto, dovrebbe arrivare a giugno. Non sappiamo ancora se sarà una femminuccia o un maschietto. Siamo degli incoscienti, è vero, ma siamo anche tanti contenti, come tutti gli incoscienti! Spero solo che mi faccia dormire la notte, almeno un po'.

La seconda notizia è che ho vinto una Marie Curie Fellowship. Per l'esattezza, ho partecipato e sono stato selezionato a questa call. Per chi non sa di cosa si tratti, ve lo spiego in due parole: è un programma di mobilità per ricercatori. Il programma mette a disposizione borse di studio finanziate (o cofinanziate come nel mio caso) dalla UE per passare due anni in una università europea. Quindi, a partire dal prossimo aprile, e per due anni, sarò all'Ecole Normale Superieure de Cachan, praticamente a Parigi. Dato che la mia famiglia ha deciso di venire con me, si tratterà di una vera a propria rivoluzione nelle nostre vite: trovare casa, un trasloco (dopo la nascita del nuovo pargolo probabilmente), i figli e il sottoscritto che dovranno imparare il francese (per fortuna mia moglie già lo conosce un po'), e così via.

Nel lavoro è probabile che vada a fare cose un po' diverse, più teoriche: mi va bene, mettere insieme teoria e pratica è sempre stato uno dei miei punti di forza.

Non abbandonerò del tutto l'Italia, ovviamente. Continuerò a tenere un corso a Pisa fino all'estate,e probabilmente ne farò un altro anche l'anno prossimo, facendo avanti e indietro da Parigi. E poi tra due anni tornerò.

Insomma, si preannuncia un anno impegnativo! Nel frattempo, vi auguro che il 2012 vi riservi tante belle sorprese positive così come ha fatto con me!


TANTI AUGURI!



10 commenti:

  1. Liparì a Parì
    (lo so che non si scrive così).
    Naturalmente auguri per 1, 2, 3 e il blog ;-)

    RispondiElimina
  2. Uéhila, che stupende notizie!
    Anch'io ho tre figli (oramai adulti, ahimé) ma ti assicuro che con un po' di organizzazione si sopravvive!
    Auguroni a te e a tutta la tua splendida famiglia, presente e futura1

    RispondiElimina
  3. @bruna: anch'io sono il primo di 3 figli, e ci siamo trovati benissimo in 5!
    Anche se in questo caso ci sarà un bel po' di differenza tra i primi 2 e il terzo (il grande ha 8 anni, la "piccola" ne ha 5 e mezzo), speriamo di gestire bene il rapporto tra i 3! Auguri!

    @juhan: auguri anche a te, tra un po' riparto con okpanico, ho già in serbo qualcosina!

    RispondiElimina
  4. Auguri e in bocca al lupo per tutto (cacchio, tre figli! Io con uno non so dove sbattere la testa!)

    RispondiElimina
  5. @Ivo: quando un mio amico americano qualche anno fa ebbe il terzo figlio, noi gli chiedemmo: "e ora?". Lui rispose serafico: "adesso dalla marcatura a uomo passeremo alla difesa a zona!". Intendo far tesoro delle sue sagge parole! Buon anno!

    RispondiElimina
  6. Lo sai che questa della marcatura a zona l'aveva elaborata anche il mio amico di Pignology?
    In bocca al lupo, anche se con la perfidia degli invidiosi potrei chiederti: dalla Sicilia a Pisa, da Pisa a Parigi; dopo, dove scapperai?
    Ad Maiora
    F

    RispondiElimina
  7. @weissbach:
    sai che da quando greader non ha più il meccanismo della condivisione (e quindi non lo uso più) mi mancano un sacco le tue segnalazioni di post da leggere?

    Dove scapperò? Boh, per ora sono già troppo concentrato ad organizzare questa fuga qui! Comunque, il piano è di rientrare, tanto è vero che continuerò ad insegnare a Pisa sfruttando i servigi low cost di Easyjet. Ma non si sa mai, hai ragione, meglio non dire cose che potrei un giorno dovermi rimangiare! Buon anno!

    RispondiElimina
  8. In bocca al lupo per la nuova avventura Prof...
    Tanti auguri!

    RispondiElimina
  9. Tantissimi auguri e in bocca al lupo per Parigi. E mi scuso per il ritardo (ultimamente sono distratta).
    Ahhh e anch'io sono la terza, ma di nove (9) figli. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Noi pensiamo di fermarci a 3, anche perché ormai abbiamo un'età... :)

      Elimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.