venerdì 31 dicembre 2010

2011

Anno normale, questo 2010, né carne né pesce (la mia angoscia non decresce *). Lutti, nascite, gioie, dolori, come sempre. Dopo un paio di anni orribili, era ora di un po' di normalità. Spero in un altro po' di pace nel 2011 (e che mi passi il dolore alla spalla che mi tortura da un paio di mesi).

Buon anno a tutti, belli e brutti!

(*) piccolo quiz: chi l'ha detto?

7 commenti:

  1. Non saprei. Ad ogni modo ti auguro un buon 2011.

    RispondiElimina
  2. Be', era quasi un falso bersaglio.
    La blogosfera tutta idolatra il Beli (anche se quel disco incredibile non lo conoscono in tanti), quindi non c'era da cercar troppo in giro.
    La citazione vera l'hai nascosta in calce... vado a prendermi un pezzo di specchio così da potermi guardare :-D
    Buon anno!

    RispondiElimina
  3. Ok, era abbastanza facile! Elio in "Né carne né pesce", da "Live in Japan".

    Weissbach, anche tu con il dolore alla spalla? :)

    Buon anno ancora!

    RispondiElimina
  4. Prima ancora era nel fondamentale "Esco dal mio corpo e ho molta paura"... (Buon anno)

    RispondiElimina
  5. In realtà ho una lombalgia che mi sono cercato movimentando dei frigoriferi...
    Sì, anch'io pensavo a "Esco..." e anche Lopo si è premurato di confermare il mio assunto. Maledetti, siete tutti aperitivi.

    RispondiElimina
  6. acc. errore gravissimo!
    In realtà, non conosco tutta la prodizione di Elio, ma le cose fondamentali, e il resto a spizzichi e bocconi. Confesso che di questa canzone ho solo un bootleg di un concerto a Palermo :)

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.