mercoledì 24 novembre 2010

Vecchi arnesi ideologici

Oggi a Pisa gli studenti hanno occupato i ponti sull'arno, bloccando per un po' il traffico in centro. Protesta del tutto pacifica, solo qualche minimo disagio per i pisani, compreso il sottoscritto, ma niente di che (*). Poi sono andati a fare un po' di casino all'aeroporto. Proteste pacifiche da quel che so, niente scontri o altro. Alcune facoltà sono attualmente occupate (non ingegneria, tanto per cambiare), e c'è molto trambusto.

Passavo di lì, e i "bloccanti" mi hanno dato un volantino dove si spiegano brevemente le loro ragioni, che poi dovrebbero essere in parte anche le mie. E sono d'accordo con tutte. Tranne l'ultima, quando dicono che "la Gelmini vuole vendere l'Università ai privati".

Allora ragazzi, ve lo dirò una volta sola.

NESSUN PRIVATO SI COMPRERA' MAI ALCUNA UNIVERSITA'. NEANCHE LA SOLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA, FIGURIAMOCI LETTERE E FILOSOFIA. I PRIVATI VOGLIONO SOLO SFRUTTARE L'UNIVERSITÀ GRATIS.

Ok, spero sia chiaro adesso. Sostituite "vendere l'Università ai privati" con "consegnare il controllo dell'Università pubblica ai politici trombati o agli amici degli amici", vi assicuro che suona molto meglio.



(*) Sembra che tra qualche mese i lungarni (e i ponti) saranno comunque chiusi al traffico, e diventeranno ZTL. Insomma, oggi è stata una sorta di mini prova tecnica. Il comune ringrazia.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.