domenica 31 ottobre 2010

Sono all'avanguardia

L'INPS mi ha spedito a casa una lettera per annunciare il fatto che ha messo sul web i miei dati previdenziali. Servizio all'avanguardia, sentite un po'.
  • Sulla lettera ci sta mezzo PIN. Il PIN è formato da 16 caratteri alfanumerici (in pratica un numero molto grande in esadecimale). Loro me ne hanno mandati 8. Se voglio andare avanti con la consultazione, devo ottenere gli altri 8.
  • Per ottenere gli altri 8, devo collegarmi al sito www.inps.it e devo inserire il numero della mia tessera sanitaria e la sua scadenza, il mio codice fiscale, numeri di telefono, indirizzi e-mail. Bene, perdo un po' di tempo ad inserire lunghe liste di numeri.
  • Mi arriva un SMS sul cellulare con la seconda parte del PIN. Me lo annoto scrupolosamente. 
  • Adesso devo entrare nel sito. Non vedo dove cliccare. Devo leggere la lettera (2 pagine) per capire dove cliccare. Ok, clicco e mi chiede l'inserimento del PIN. Inserisco le 16 cifre del PIN scrupolosamente annotato.
  • Il sistema mi informa che il PIN è scaduto (oppure è la prima volta che lo uso). Quindi va cambiato. Comincio a innervosirmi. Perché cavolo devo cambiarlo? Comincio la procedura per cambiare il PIN. Mi avvertono che il PIN scade dopo 3 mesi. Capperi, la sicurezza prima di tutto, eh? Quindi mi generano un altra sequenza alfanumerica di 16 cifre che posso stampare o copiare a mano. Sono ecologico io, perdo un minutino a copiarla e a controllare di averla copiata correttamente. 
  • Ok, adesso posso finalmente collegarmi (intanto penso: questa stessa identica procedura avrebbe potuta farla mia moglie, o mia zia, o uno sconosciuto che fosse in possesso della lettera e dei numeri segnati sulla mia tessera sanitaria. Dove sta la sicurezza?)
  • Naturalmente dopo avermi dato il codice, mi fanno inserire quello vecchio e quello nuovo. Perché? Se uno l'ho appena inserito, e l'altro me lo avete appena dato voi, perché me li fate reinserire tutti e due? Adesso sono MOLTO nervoso
  • Ok, sono dentro finalmente. Adesso devo riguardare la lettera, e cliccare almeno 3 volte prima di arrivare alla funzionalità CUD previdenziale, che è quella che mi interessa. 
  • E che ci trovo dentro? Il mio stipendio per l'anno 2005, e neanche tutto. Tutto qui? TUTTO QUI? Alla fine del 2010 voi siete arrivati a inserire soltanto 10 mesi nel 2005? 
Conclusione: Caro Mastropasqua, VADA A QUEL PAESE (di cuore).

2 commenti:

  1. Ho avuto un'esperienza simile in merito a questo PIN (tra l'altro, la lettera che dichiarava di riportare i primi 8 caratteri del pin aveva le caselle della stringa completamente VUOTE).
    Non ho però fatto un post in merito, perché credo di aver scritto abbastanza qui:
    INPS
    (che del resto inizia come INRI).

    RispondiElimina
  2. In realtà lo sapevo che sarebbe finita così, ma sono masochista, che ci posso fare?
    Notevole anche la tua esperienza, non c'è che dire!

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.