mercoledì 26 maggio 2010

I tagli agli stipendi degli universitari

Eccoli qui, ce li spiega Gennaro Carotenuto. Niente mani nelle tasche degli italiani, mi raccomando, dovranno temere solo i falsi invalidi, ecc.

Vedete, se un certo Ministro dell'Economia fosse venuto con il cuore in mano a chiedermi di fare un sacrificio per un futuro migliore, dimostrandomi "che tutti dobbiamo fare un sacrificio per questo disgraziato paese, altimenti non ci riprendiamo, non vogliamo fare la fine della Grecia, ecc."; beh, fesso come sono, sarei caduto nel tranello e mi sarei sacrificato volentieri, difendendo a spada tratta il diritto del governo di trattarmi male.

Invece, mi vengono a raccontare delle fregnacce. Io non sopporto essere preso per i fondelli. Non lo sopporto proprio. E invece tutti (dico tutti, a partire dal capo fino all'ultimo Scaiola e all'ultima Gelmini) si sentono in diritto di raccontarmi delle fregnacce inqualificabili ogni giorno, prima durante e dopo le campagne elettorali, fregnacce di una tristezza tale che neanche un minorato mentale ci crederebbe. E nonostante tutto, questi contaballe spaziali godono ancora della simpatia degli italiani.

Ecco perché considero questo paese un paese di merda.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.