mercoledì 23 settembre 2009

Novità sul RAE

Il RAE (Research Assessment Exercise) è il metodo che è stato usato finora in UK per valutare le università e distribuire i fondi. Il RAE era basato su valutazioni e report compilati da esperti nel settore. Naturalmente, valutare è un compito delicato, e pertanto l'"exercise" era costoso.

Per questo motivo, si cominciò a discutere di sostituire il RAE con un metodo basato esclusivamente su dati bibliometrici (ad esempio Impact Factor delle riviste su cui i lavori sono pubblicati, h-index del professori, ecc.). Ne ho parlato qui e qui.

Bene, Renzino ci comunica che il tentativo è fallito, e che il prossimo REF (che sostituisce il RAE) sarà ancora basato sulla peer-review. I revisori avranno comunque a disposizione i dati bibliometrici e potranno riferirsi ad essi.

Che dire? sono molto soddisfatto della cosa. Il peer-review ha molti difetti, ma a mio parere una valutazione basata esclusivamente su dati bibliometrici ne avrebbe parecchi di più.

Incidentalmente, i dati sul CIVR non sono più accessibili (solo il report finale qui), e il dominio www.civr.it non è stato rinnovato. Forse stanno cambiando sistema e quindi per ora le cose ballano un po' (speriam).

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.