mercoledì 16 settembre 2009

Aggratis

Sono usciti alcuni bandi dell'Università di Pisa per insegnamenti esterni. C'è da passare una selezione (valutazione comparativa, mica si scherza!). Notare sul bando per gli insegnamenti di ingegneria la dicitura "GRATUITO":



Poiché io sono della Scuola Sant'Anna, parteciperò al bando, sarò probabilmente l'unico fes... ehm, candidato per l'insegnamento in questione e vincerò la selezione (Sistemi in Tempo Reale è anche il mio argomento di ricerca!). Per inciso, hanno sbagliato il numero di ore, per 5 crediti sono 50 ore di didattica, non 16.

Io me lo posso permettere: sono comunque pagato dallo stato in quanto Professore Associato della Scuola Sant'Anna e non ho "bisogno" dei soldi del contratto per questo corso. Pensate però ai poveri precari che saranno "invitati" dai propri professori a partecipare gratuitamente alla formazione dei futuri laureati italiani. Pensate con che voglia e con che dedizione svolgeranno il loro lavoro. Pensate ai poveri studenti sotto le grinfie di questi poveri precari a vita. E vi farete un'idea di cosa è l'Università in Italia oggi.

2 commenti:

  1. io conosco gente che ha fa queste prestazioni gratuite da 10 anni, con il miraggio di un concorso, se già insegni ...

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.