mercoledì 28 marzo 2007

Il generale cattolico

Le gerarchie cattoliche si apprestano a dire che i cristiani veri devono ubbidire ai vescovi. Se il vescovo ti dice che una certa cosa è peccato, si vede che ha ragione lui. Ha studiato per anni teologia, filosofia e quant'altro, ha letto e interpretato scritture, saprà bene cosa bisogna fare in ogni occasione.

Ma come si fa a ricevere l'insegnamento cristiano da un generale di corpo d'armata in pensione? eh sì, il nuovo capo della CEI è stato cappellano militare, ha fatto carriera, e ora percepisce anche una bella pensione. Ovvio che si esprima in termini di "ubbidienza". Sarà abituato a comandare.

Sentire la parola di Cristo interpretata per me da un Generale in pensione. E dover anche ubbidire ciecamente, che lui sa cosa è meglio per me. Beh, per fortuna non sono cattolico, e sono allergico ai militari (sono un orgoglioso obiettore di coscienza) .

Buona notte ventesimo secolo, il ventunesimo si mostra piuttosto oscuro.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.