mercoledì 3 agosto 2011

L'acqua più costosa al mondo

L'acqua più costosa al mondo non è commercializzata dalla Perrier, ma dalla Boiron. Infatti, 30 dosi di Oscillococcinum (che contiene solo acqua, dopo tutte le diluizioni) costano 31 euro circa. Tale prezzo permette alla succitata multinazionale di ottenere lauti guadagni. Se la Boiron vendesse il prodotto come dosi di acqua pura, non ci sarebbe niente di male. Purtroppo, pretende di venderlo come rimedio per l'influenza.

Poiché l'efficacia clinica dei rimedi omeopatici in generale, e dell'Oscillococcinum in particolare, non è stata mai provata, si potrebbe pensare che l'interesse principale della succitata multinazionale sia investire i consistenti profitti in ricerca volta a dimostrare una volta per tutte, con metodi scientifici come il doppio cieco, l'efficacia del rimedio. Invece, la multinazionale preferisce spendere i propri denari in avvocati che hanno il compito di impedire che si parli male dell'omeopatia.

Un avvocato della Boiron ha pensato bene di intimare al provider del blog(0) di ritirare due post critici nei confronti dell'omeopatia e della Boiron entro 24 ore, minacciando ritorsioni legali. Ottenendo quindi l'effetto contrario: quello di fargli pubblicità!

Se volete saperne di più sull'omeopatia, basta cercare su rete. Partendo ad esempio da qui

Solidarietà a Samuele, siamo tutti con te.

2 commenti:

  1. Sarà "deformazione professionale", ma trovo l'omeopatia un'incredibile frode, tanto più incredibile per il fatto che parecchi medici la sostengono e la praticano.

    RispondiElimina
  2. io mi curo con l omeopatia ma non mi viene lontanamente in mente di usare quel coso da banco per allocchi :)

    RispondiElimina

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.