lunedì 2 maggio 2011

Poveraccio

In effetti, a leggere Christian Rocca sul Sole24h ti viene da pensare: mìschino!
La progettazione del blitz è cominciata molti anni fa, ha coinvolto diverse agenzie federali, è costata molti milioni di dollari ed è stata bipartisan (è cominciata con Bush, è stata condotta da Obama). 
Mìschino in siciliano significa "poveraccio", e viene rivolto a gente che ti fa pena, come un barbone malconcio per strada, oppure qualcuno che ha appena subito un brutto colpo dell'avversa fortuna. Mìschino è un aggettivo di compatimento, nel senso di compatire la pena dell'altro, e non c'è alcun senso di cattiveria, al contrario dell'italiano meschino. Secondo me Rocca è da compatire perché dopo aver dato contro Obama per tutti questi anni, è ora costretto a malincuore a dargli almeno metà del merito.

Ma in realtà, Rocca anche un po' meschino per sua ottusa ostinazione nello rimarcare continuamente i successi di GW Bush e nel disprezzare il suo successore. In questo caso, notate come sottolinei puntigliosamente il fatto che l'operazione sia cominciata (quindi pensata, progettata) con Bush, e soltanto condotta a termine da Obama.

Quindi, mìschino ci sta bene, ma anche meschino ci sta bene. Un meschino mischino, insomma. 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.