venerdì 18 luglio 2008

La scusa

Con la scusa dell'obiezione, un medico anestesista viene meno ai suoi doveri. Ne hanno parlato:
  • Airos con una efficace battuta;
  • Galatea con un bellissimo pezzo.
Che dire di più? Come ricordavo qualche post fa, l'obiezione di coscienza non può estendersi in maniera illimitata. In questo caso, mi sembra abbastanza chiaro che il medico è venuto meno ai suoi doveri professionali e dovrebbe essere sospeso dall'ordine dei medici. Se non succederà, sarà certificato ufficialmente che l'ordine dei medici non serve a niente se non come succursale del Vaticano. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti vengono gestiti tramite Disqus. Siete pregati di autentificarvi prima di commentare.